• Il virus dell'epatite B. Dall'antigene australia agli analoghi nucleos(t)idici
Il virus dell'epatite B. Dall'antigene australia agli analoghi nucleos(t)idici

Il virus dell'epatite B. Dall'antigene australia agli analoghi nucleos(t)idici

Negli ultimi 10 anni sono stati fatti numerosi passi in avanti nella diagnosi e nella terapia dell'epatite B: sono stati introdotti in commercio nuovi farmaci e le terapie sono state tarate sulla base delle caratteristiche del paziente. Tuttavia l'interpretazione delle diverse condizioni virologiche e la gestione della malattia nel paziente immunocompetente e immunodepresso risultano talvolta complesse. In aggiunta, l'uso degli antivirali ha introdotto nuovi criteri, quali la potenza e la barriera genetica dei diversi medicamenti, strettamente correlati agli aspetti di farmacoresistenza. Il testo, ideato come un pratico strumento di utilizzo per il clinico, ha lo scopo di fornire aggiornamenti circa l'inquadramento clinico dell'infezione, la scelta della terapia adeguata e la gestione delle resistenze. Vedi di più